DENTI E GIOIELLI



Bambino, il dentino magico by Mica Auri

Secondo una tradizione esoterica, il primo dente da latte dei bambini, montato in oro e trasformato in ciondolo, garantisce salute e vigore.





Collana Statement Denti by Sunset Yogurt

Sunset Yogurt, azienda veneziana di gioielleria contemporanea, annovera all'interno dei suoi prodotti la collana "Statement Denti". Ogni dente viene creato a mano in vetro senza utilizzare stampi, quindi ognuno di essi è leggermente diverso dall'altro, proprio come accade nelle dentature reali.





Collana con denti umani

Al Museo Bowers di Santa Ana, California (USA) è conservata una collana scoperta in Polinesia, formata da 203 denti umani.





Labbra rosse con denti di perla di Salvador Dalì

Nel 1949 Salvador Dalì realizzò la spilla "Labbra rosse con denti di perla" con rubini e perle incastonati in oro 24 carati.





Collana con denti di scimmia

Nel 1966 nella giungla amazzonica peruviana venne scoperta una collana formata da nove fili di denti di scimmia (per un totale di 574 denti).
Era utilizzata nelle occasioni formali e come gioiello da lutto.





Yaeba

In Giappone è di moda lo yaeba ("doppio dente").
Tecnicamente un dente (di solito uno o entrambi i canini superiori) viene ricoperto con una corona in modo che appaia sporgente e acuminato.
In altre parole un sorriso "da vampiro".





Yaeba

I gioielli da lutto sono nati e prosperati durante l'epoca vittoriana. Su internet è possibile trovare in vendita oggetti come questo anello in oro 9 carati, risalente a circa metà Ottocento, con incastonato un dente da latte ed una ciocca di capelli intrecciata nella fascia. Se qualcuno fosse interessato, al momento il "negozio" che lo vende è temporaneamente chiuso, ma l'anello risulta non ancora venduto. Tenete d'occhio questa pagina: https://www.etsy.com/it/listing/490754421/anello-oro-vittoriana-lutto-estremamente?show_sold_out_detail=1&frs=1


Yaeba

Presso diverse culture in tutto il mondo, i denti di squalo sono utilizzati per creare amuleti portafortuna.





Clicca sulle immagini per ingrandirle